17/12/2019 Notizie dal territorio
Lifting...per lo stadio del Fanfulla

Dopo circa un secolo dalla sua inaugurazione avvenuta nel 1920, anche per lo stadio della "Dossenina"(dal nome dell'omonima cascina che sorgeva nelle vicinanze) è giunto il momento di intraprendere un percorso di ristrutturazione e sistemazione dell'impianto.

Questo è quanto emerso durante il consiglio comunale dell'11 dicembre quando l'amministrazione comunale ha stanziato complessivamente 200 mila euro per la messa in sicurezza e il decoro della struttura.

L'intervento, finalizzato a soddisfare i requisiti previsti della normativa antincendio nonché alla sistemazione delle tribune, al ripristino delle strutture in ferro e calcestruzzo, si propone di ridare alla città uno stadio sicuro e glorioso, per il quale, in caso di utilizzo, non sia più necessario firmare un permesso in deroga da parte delle Autorità cittadine.

Il progetto in questione fa il paio con l'intervento in essere già dal 2017 sull'altro Tempio dello sport cittadino, vale a dire il PalaCastellotti, regno dell'hockey lodigiano.

E speriamo che dopo il restyling, il "Guerriero" ritrovi la strada degli albori di un tempo.

Energia pulita
Ricerca Risorse Commerciali
2012 Stage 2