1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
Catalogo prodotti
Prodotti e Servizi - Giovani Prodotti e Servizi - Privati Prodotti e Servizi - Impresa Soci

20151223 Rassegna Stampa



LausOrgan 15 Logo

BE2015 Icon BS2015 Icon

201609 CET1

Risultati
201512 Bail In 

 
Credito al consumo - Il credito per te
Scopri i nostri prodotti Guarda lo spot Seguici su Facebook

Credito al consumo - Prodotti
Credito al consumo - Preview video
 
Banner homepage sx

201310 Ghem del Bon

 BANNER_AUTO

LA BOLLETTA DIGITALE
UN NUOVO SERVIZIO DI PAGAMENTO
DA UTILIZZARE CON IL RELAXBANKING 

CBILL

 


 
News
17/01/2017

E' ormai completato l'innovativo sistema di videosorveglianza realizzato nell'area industriale di Lodi Vecchio grazie alla collaborazione di Comune, Banca di credito cooperativo Laudense Lodi, Confartigianato Imprese della Provincia di Lodi e un gruppo di imprenditori della zona, che hanno contribuito in maniera diretta - per la loro parte - al raggiungimento della cifra necessaria a far partire l'investimento.ý Il progetto prevede che tutti gli ingressi della zona industriale siano controllati 24 ore su 24 da telecamere di ultima generazione, in grado di inviare messaggi di allarme in via automatica in caso di anomalie. Dopo i lavori dell'ultima parte del 2016 ora e' arrivato il momento di mandare a regime l'intervento.

16/01/2017

Regione Lombardia e Sistema Camerale Lombardo hanno messo complessivamente a disposizione oltre 2 milioni di euro a favore delle micro e piccole imprese commerciali e artigiane lombarde affinchè queste si dotino di sistemi innovativi per la protezione e la sicurezza come telecamere, antifurto, sistemi anti intrusione.
La misura, che prevede la concessione di un contributo a fondo perduto sino a 5.000 euro per ogni azienda richiedente che avesse messo in atto un progetto di incremento della sicurezza aziendale, ha interessato 730 strutture in tutto il territorio regionale.
In testa alla classifica delle provincie protette si piazza Milano con 152 richieste finanziate, seguita da Varese, Brescia, Bergamo.
Il Lodigiano conta soltanto 25 beneficiari, posizionandosi così al penultimo posto, seguito soltanto da Lecco.
Tra le aziende “protette” e fors'anche più previdenti del Lodigiano, in prima fila le farmacie.
Non mancano trattorie e ristoranti. Mentre paradossalmente è presente una sola gioielleria.

11/01/2017

Anche nel Lodigiano il settore immobiliare mostra segni di ripresa, con un incremento delle compravendite a fronte di un calo dei prezzi. Lo attesta l'Agenzia delle entrate, che ha messo a confronto i dati del 2013 (considerato un anno particolarmente negativo per il settore) e quelli del 2016. Il confronto tra 2013 e 2016 evidenzia in provincia di Lodi un incremento delle compravendite pari al 30,88 per cento; aumentano anche i mutui erogati, che tra 2013 e 2016 crescono del 33,13 per cento. Ad aiutare la ripresa delle transazioni è stata probabilmente anche la discesa dei prezzi medi degli immobili: dal 2013 al 2016 le compravendite hanno fatto registrare un calo dei prezzi medio pari al 19,57 per cento. Per quanto riguarda la crescita percentuale delle compravendite, Lodi fa registrare un risultato brillante nel panorama nazionale, il calo medio dei prezzi è invece in linea con quello nazionale.

10/01/2017

Anche quest'anno, nel mese di gennaio, come negli anni precedenti, parte un'interessante iniziativa del FAI-Delegazione Lodi-Melegnano, con il Patrocinio del Comune di Lodi, avente per oggetto la diffusione della conoscenza della storia dell'arte. Ma se nel 2016 il progetto dal titolo “Italia Museo Diffuso” sfiorava marginalmente il nostro territorio, quest'anno la decima edizione, dal titolo “Passeggiate di Lombardia”, interesserà molto da vicino la storia dell'arte del lodigiano, in particolare con le lezioni: “ Il medioevo ritrovato di Laus”, “Callisto Piazza a Milano”,”Bernardino Campi a San Colombano al Lambro”.
Il corso articolato su una serie di incontri, che si terranno dal 17 gennaio al 28 marzo, si terrà presso la Sala del Teatrino di via Paolo Gorini, con un costo di 50 euro per gli aderenti al FAI e di 60 per i non aderenti. Sarà invece gratuito per gli studenti fino a 25 anni. L'incasso sarà devoluto alle attività del FAI .

03/01/2017


La Camera di commercio di Milano scatta la fotografia dell'economia lodigiana a fine anno. I dati resi noti dagli uffici camerali del capoluogo lombardo indicano che al 31 dicembre 2016 il numero di imprese attive in provincia di Lodi era pari a 14.765, in flessione rispetto alle 15.081 di fine 2015. A subire il calo maggiore sono stati i comparti delle costruzioni e dei trasporti. Segnali più incoraggianti arrivano invece dal dato sugli occupati: a fine 2015 erano 42.030, a fine 2016 si sono attestati a 41.957, con una sostanziale tenuta.

23/12/2016 09:49:00
Rassegna stampa
23/12/2016 10:19:00
Rassegna stampa
23/12/2016 09:49:00
Rassegna stampa
22/12/2016 12:26:00
Rassegna stampa
19/12/2016 10:43:00
Rassegna stampa
 
tabella bannerini laurea-stagisti-facebook

2016 Borse di studio 

201602 Antiric I

2012 Stage 2

 
FaceBook
 
Banner homepage dx

201602 Spiranelli in Moto3

201602 NewGenial


facebook