Primo Piano
11/01/2019
Frena il mercato dell'auto in provincia di Lodi

Nel corso del 2018 in provincia di Lodi sono state immatricolate 6.654 automobili, contro le 7.700 del 2017, pari a un calo del 15 per cento circa, di molto superiore rispetto alla flessione nazionale, che si attesta al 3 per cento. A incidere, tra gli altri fattori, l'incertezza normativa sul settore (prima una ventilata tassa sui diesel, poi l'annuncio dell'ecobonus) ma anche il "caro benzina" e i costi elevati del comparto Rc auto. Nel 2018, in provincia di Lodi, le auto più vendute sono state quelle a marchio Fiat (899 vetture immatricolate, che salgono a 1.518 se si condidera l'intero gruppo Fca), seguite da Peugeot (823), Ford (629) e Wolkswagen (607). I dati sono forniti da Unrae, Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri.

 
03/01/2019
Aggiornamento orari sportello di filiale

Si informa la gentile clientela che a partire dal giorno

Lunedì 21 Gennaio 2019

lo sportello rispetterà i seguenti orari di apertura:

lunedì 8:20–13:15, 14:20–15:25

martedì 8:20–13:15, 14:20–15:25

mercoledì 8:20–13:15, 14:20–15:25

giovedì 8:20–13:15, 14:20–15:25

venerdì 8:20–13:15, 14:20–15:25

 
03/01/2019
Le imprese scommettono sull'export

Mentre l’economia nazionale continua ad arrancare, per le imprese lodigiane e lombarde sono positive le aspettative verso i mercati esteri per il 2019. Secondo un’indagine di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi per l’internazionalizzazione, oltre il 70 per cento delle ditte attive sui mercati internazionali è pronta ad aumentare il proprio business. La maggior parte (42,6 per cento) ha già rapporti commerciali in più di dieci Paesi esteri e nel corso del 2019 il 25,7 per cento vorrebbe ulteriormente espandere il proprio business in Europa, mentre il 21,6 per cento negli Stati Uniti e il 19,6 per cento sia in Cina che in Giappone.

 
20/12/2018
Bcc Laudense e Cassa Centrale Banca. Il messaggio del presidente Alberto Bertoli: "Identità e autonomia sono per noi dei valori e li manterremo forti anche nel futuro"

"Entriamo a far parte di un colosso del credito, ma lo facciamo mantenendo forti la nostra identità e autonomia, che rappresentano un patrimonio fondamentale della famiglia Laudense". Questo il messaggio lanciato da Alberto Bertoli, presidente di Bcc Laudense, nell’ambito di Top 200, il rapporto sulle migliori duecento aziende della provincia di Lodi, stilato da Assolombarda e dal quotidiano "il Cittadino" e presentato lo scorso 10 dicembre a Lodi. "Cassa Centrale Banca - ha aggiunto il presidente Bertoli - garantisce a Bcc Laudense il giusto grado di indipendenza nelle scelte fondamentali e rappresenta al tempo stesso un partner solido per servire al meglio soci e clienti in una fase economica sempre più complessa".

 
10/12/2018
Bcc Laudense investe sui giovani

La Banca di credito cooperativo Laudense continua a scommettere sui giovani. Sabato 24 novembre, in occasione della Festa del Socio che si è tenuta alle Fonti Gerette di San Colombano al Lambro, l'istituto di credito ha consegnato borse di studio al merito, da 5mila euro, a quattro studenti del territorio che si stanno distinguendo nel loro percorso universitario.

Le borse di studio sono dedicate a tre dipendenti della Bcc Laudense scomparsi, Claudio Vismara, Massimo Dossena e Viviana Ponzoni

Sul palco in occasione della consegna dei riconoscimenti sono saliti il presidente Alberto Bertoli e il direttore generale Fabrizio Periti. Per il 2018 lo studente di primo anno di Università che si aggiudica il premio è Adrian Polexe, iscritto a Giurisprudenza.

La borsa di studio è stata consegnata anche a Lorenzo Chignoli, al quarto anno di Medicina, a Morena Aloi, al terzo anno di Scienze della Mediazione linguistica e culturale, e a Rosa Trainito, al secondo anno di Giurisprudenza, che avevano ricevuto la borsa al primo anno di Università e l’hanno mantenuta negli anni grazie al buon profitto.

 
Archivio notizie
Cerca
Energia pulita
2012 Stage 2