13/05/2013 Notizie dal territorio
Dati in chiaroscuro per l'economia lodigiana

Alla fine del primo trimestre 2013 il numero delle imprese attive nella provincia di Lodi si assesta a 15.717, 133 unità in meno (-0,85%) rispetto alla fine del 2012 e ben 285 unità in meno (-1,80%) rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Si confermano le criticità per il settore delle costruzioni (-246 unità, pari a -6,66%), seguito dalle attività manifatturiere (-74 unità, pari a -4,38%), dalle attività immobiliari (-27 unità, pari a -2,62%), dall’agricoltura (-22, pari a -1,52%) e dai trasporti e magazzinaggio (-22, pari a -3,87%).

Al contrario si evidenziano incrementi in corrispondenza del commercio (+66 unità, pari a +1,84%) e delle attività di servizi alloggio e ristorazione (+32, pari a +3,41%).

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca