26/02/2013 Notizie dal territorio
Opportunità per le Imprese

Anche quest'anno l'INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) promuove una campagna con lo scopo di  incentivare le aziende a realizzare interventi di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Un'iniziativa che si ripete periodicamente e che si realizza,per l'anno in corso, grazie a uno stanziamento di 155,352 milioni di euro, di cui 27 milioni di pertinenza della Regione Lombardia.

Supportare le imprese nella realizzazione di progetti di investimento (ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica  degli ambienti lavorativi, sostituzione di macchinari e attrezzature) nonché progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Questa la “mission” del progetto promosso dall'Istituto Nazionale.

A questo punto, si impone una domanda: in che modo si intende perseguire questo obiettivo considerando l'attuale momento di recessione economica?
Si tratta dell'erogazione di un contributo a fondo perduto da parte dell'INAIL. Uno stanziamento di liquidità che permetterà  di rimborsare il 50% dei costi sostenuti nell'attuazione dei i lavori di messa in sicurezza dei  luoghi di lavoro, partendo da un minimo di 5mila  a un massimo di 100 mila euro. Potranno aderire tutte le imprese , anche sotto forma di ditta individuale, purché iscritte alla CCIAA (Camera di Commercio Industria  Artigianato e Agricoltura).
Lodevole  l'idea e  la volontà di dar supporto alle aziende, in un momento in cui si fanno sempre più devastanti i danni provocati dalla crisi. La speranza di tutti è però, che questa terza edizione abbia esiti migliori rispetto alle precedenti.
Nel 2011 infatti il tutto si tramutò in un “flop” generale, poiché l'operazione telematica che doveva permettere di accedere ai 60 milioni di incentivi si risolse in pochi minuti durante i quali furono bruciate tutte le risorse disponibili. Anche nel 2012  gli esiti non furono  migliori, infatti  l’Istituto posticipò il click day dal 14 marzo al 26-27-28 giugno, costringendo così le aziende a poter fruire dei fondi messi a disposizione solo dal 26 novembre. Ben 11 mesi dopo la pubblicazione del bando.

Quest'anno (forse come conseguenza delle esperienze precedenti) i tempi si sono dilatati e per poter partecipare, ogni azienda potrà inviare la propria domanda al sito dell' Inail : www.inail.it/ - Punto Cliente sino 14 marzo.

L'auspicio è che oltre alle intenzioni, si possa finalmente levare un plauso incondizionato ai fini pratici dell'iniziativa.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca