17/08/2012 Notizie dal territorio
Un "tesoro" in cassaforte

Tre miliardi 210 milioni di euro: a tanto ammonta la cifra complessiva che i lodigiani conservano negli istituti di credito della provincia.
Il dato elaborato dalla Banca d'Italia comprende i depositi di famiglie consumatrici e imprese e fotografa la situazione al 31 dicembre 2011.
In tutte le province lombarde, tra 2009 e 2011, i depositi di famiglie e imprese sono aumentati. A Lodi i depositi bancari nel 2009 ammontavano complessivamente a 3 miliardi 64 milioni di euro, sono scesi a 3 miliardi 21 milioni di euro nel 2010 e sono infine risaliti a 3 miliardi 210 milioni di euro nel 2011.
La differenza fra 2011 e 2009 è di 146 milioni di euro.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca