11/07/2018 Notizie dal territorio
Good News per l'agricoltura lodigiana

Sulla base dei dati forniti dall'Ersaf (Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste) la Lombardia è la regina dell'agro alimentare italiano con una produzione maggioritaria rispetto alle altre regioni, soprattutto nella produzione di latte (37%), di riso (42%) e di prodotti suinicoli (40%).

Il tutto con un fatturato export superiore ai 6 miliardi di euro nell'ambito di un fatturato complessivo di alcune decine di miliardi annui in termini di produzione diretta e indotto.

All'interno di questo primato nazionale, è interessante notare come per una volta la nostra provincia assuma un ruolo di assoluta importanza. E' proprio il lodigiano che registra la maggior crescita in termine di esportazioni di prodotti agro alimentari con un incremento del 34,1% rispetto ai valori precedenti. Alle spalle, e decisamente distaccate in termini di crescita percentuale, Monza e Brianza, Mantova e Cremona (dati diffusi in occasione del 19° Salone Internazionale Cibus).

E poco importa se Como è prima nell'esportazione di prodotti attinenti al settore ittico e Pavia nel settore granaglie e amidacei.

Lodi è prima nell'esportazione di prodotti lattiero-caseari (9% a livello nazionale) con un incremento di oltre il 40% nell'ultimo periodo considerato. E ancora una volta avanti a due territori limitrofi e a elevata vocazione agricola quali Mantova e Cremona.

Per finire con le buone notizie settoriali, non può mancare un riferimento al primo posto che il Grana Padano Dop (un must del nostro territorio) occupa, con una produzione di circa 1,3 miliardi.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca