16/11/2016 Notizie dal territorio
Lodigiano, terra di agricoltura, latte, cascine e....siti contaminati

ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente) e Regione Lombardia hanno diffuso i dati sulla contaminazione del territorio regionale e purtroppo, in questa triste classifica, anche il Lodigiano fa la sua parte.
In regione risultano esserci 840 siti contaminati da sversamenti e scarichi abusivi. Sono già in corso operazioni di decontaminazione e bonifica in questi luoghi censiti, ma al conteggio vanno aggiunti altri 800 siti potenzialmente contaminati.
Nel nostro territorio, tra il capoluogo e le zone limitrofe (includendo anche San Colombano al Lambro) sono 37 i siti contaminati (di cui 7 a Lodi) e 35 quelli potenzialmente inquinati. Tra i più allarmanti, vere e proprie “bombe ecologiche” site nel cuore della città, risultano l'ex area SICC, l'area dell'ex distributore di viale Dalmazia e l'ex area Abb. E tutto questo senza dimenticare il problema della bonifica dell'amianto dell' ex area Cetem, che al momento, paradossalmente, non figura ancora in questo elenco di zone rosse.

Energia pulita
Ricerca Risorse Commerciali
2012 Stage 2