08/02/2016 Notizie dal territorio
Torna il bando INAIL-ISI 2015

Anche quest'anno torna il bando InaiL finalizzato all'erogazione di incentivi a favore di quelle imprese che intendono effettuare investimenti mirati a : migliorare le condizioni di salute e sicurezza sui posti di lavoro, adottare modelli organizzativi e di responsabilità sociale e progettare bonifiche di materiali contenenti amianto (si tratta della prima volta nella storia del Bando).
Beneficiari dell'investimento sono tutte le imprese residenti sul territorio nazionale purché iscritte alle rispettive realtà camerali.
L'ammontare complessivo a disposizione supera i 276 milioni di euro, ripartiti in base alle diverse realtà regionali. Ad ogni impresa può essere corrisposto un contributo a fondo perduto pari al 65% dell'investimento, con un minimo di 5.000 e un max di 130.000 euro. Il tutto sino a esaurimento dei fondi secondo l'ordine cronologico delle domande.
Dal 1 marzo 2016 alle 18 del 5 maggio registrandosi nella sezione “accedi ai servizi online” dell'Inail, si può verificare la fattibilità o meno del progetto e il raggiungimento della soglia di ammissibilità, quest'ultimo determinato da una serie di elementi quali la dimensione aziendale, il numero delle unità lavorative, etc.
Dal 12 maggio le imprese che hanno i requisiti previsti dal bando possono accedere all'interno della procedura informatica e ottenere il proprio codice identificativo attraverso cui successivamente potranno inoltrare la domanda di ammissione al contributo. Le date di apertura e chiusura degli sportelli informatici per l'invio delle domande saranno disponibili sul sito dell'istituto a partire dal 19 maggio.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca