19/11/2015 Notizie dalla Banca
Tesoro Italia


Forse non tutti sanno che il 12 novembre anche a Lodi è giunta la “carovana” di Tesoro Italia, mostra itinerante del Touring Club Italiano, che ha l'obiettivo di accendere i riflettori sul “patrimonio negato” del nostro Paese. L'iniziativa intende infatti porre in risalto quei luoghi di innegabile valore artistico e culturale, molto spesso ben conservati, ma “invisibili” al grande pubblico in quanto accessibili solo in rare occasioni. A Lodi la mostra aperta il 12 di questo mese presso la Chiesa di Santa Chiara Nuova in via Orfane 12, sarà visibile ancora nei giorni 21(dalle ore 17 alle 19) e il 22(dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18). Tra i 52 luoghi prescelti in quanto meritevoli di ben maggiore conoscenza, figurano il castello Bevilacqua di Maccastorna e il castello Borromeo di Corneliano Bertario nel comune di Trucazzano. Il primo, sito nel comune più piccolo della provincia di Lodi (65 abitanti), oggi abitazione privata, è conosciuto perché si dice che nelle sue sale riecheggino ancora le grida degli ospiti fatti uccidere dopo una cena,il 24 luglio 1406, dal signore del castello Cabrino Fondulo. Il secondo, sebbene in provincia di Milano, è strettamente legato al Lodigiano, sia per la vicinanza geografica al nostro territorio, perché collegato alla figura di Federico Barbarossa che qui trovò un guado per varcare l'Adda e assediare il capoluogo, ma anche perché alla fine del '300 i vescovi di Lodi rivendicavano il loro diritto di cavare oro dalle rive dell'Adda partendo da Corneliano Bertario sino alla confluenza del Po.   

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca