26/01/2015 Notizie dal territorio
70 anni fa ...

L’11 gennaio 1945 muore a Milano Ada Negri, la poetessa d’Italia a cui Lodi diede i natali il 3 febbraio 1870. Origini umili, ma grazie ai sacrifici della madre rimasta vedova quando la futura poetessa aveva solamente un anno, Ada Negri riuscì comunque a conseguire il diploma di maestra elementare. Iniziò a scrivere su Il Fanfulla di Lodi e nel 1892 con Treves, allora editore di D’Annunzio, pubblicò Fatalità, la sua prima raccolta, a seguito della quale per i meriti acquisiti venne nominata dal ministro Zanardelli, insegnante di scuola media superiore. Si trasferì quindi a Milano. Invisa a Benedetto Croce ma in contatto con Turati e Mussolini. Alla prima raccolta seguirono Tempeste (1894), Maternità (1904), Dal Profondo (1910). Nel 1926 contese sul filo di lana il Nobel poi attribuito a Grazia Deledda. Nel 1940 è la prima donna a diventare Accademica d’Italia. Venne inizialmente sepolta nel famedio di Milano e soltanto nel 1976 i suoi resti vennero traslati nella chiesa di San Francesco a Lodi.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca