24/04/2014 Notizie dal territorio
Premio Giuseppe Novello

E' una di quelle storie che per epoca e destino sono riuscite a racchiudere in sé stessa, avventura, dolore e fama. Era il 1897 quando a Codogno nasceva uno dei personaggi più illustri del lodigiano, Giuseppe Novello e a distanza di 107 anni il comune del paese natio del pittore della Bassa, prosegue nel ricordare la memoria del suo cittadino lanciando la settima edizione del concorso di disegno intitolato “Premio Novello.” Quest'anno però il concorso tocca un tema di massima attualità e importanza quello di “Expo 2015”. Chiunque infatti potrà partecipare inviando 3 vignette, che riguardino la tematica dell'Expo e che abbraccino lo stile dell'umorismo e della satira, attraverso la pagina online del premio, entro il 3 giugno 2014. Per chi si aggiudicherà la vittoria del concorso sono previsti 1500 euro, per il secondo e il terzo classificato rispettivamente 1000 e 500 euro. Un modo questo per mantenere sempre vivo il ricordo di Giuseppe Novello, un' artista che ha dimostrato tutta la sua abilità e il suo talento attraverso le vignette e i dipinti, ma la sua intensa vita è stata contraddistinta anche dalle tragedie della Grande Guerra, il pittore lodigiano fu infatti tra i reduci della disfatta di Caporetto, e poi non venne risparmiato neppure dal secondo conflitto mondiale. Novello fu tra gli alpini coinvolti nella ritirata di Russia e poi conobbe anche il dramma della deportazione nei lager nazisti di Sndbostel e Wietzendorf. Il dramma vissuto nei campi di concentramento e sul fronte sovietico non spezzò il talento e il desiderio di dipingere, tanto che al ritorno in Italia il pittore della bassa proseguì la sua attività raggiungendo sempre maggiori successi. Oggi a ricordarlo un liceo a lui intitolato a Codogno e un concorso che oltre a tenere vivo il ricordo del grande disegnatore serve per scoprire nuovi talentuosi pittori lodigiani.

Energia pulita
2012 Stage 2
CartaBCC Tasca