Notizie dal territorio
18/08/2014
COWORKING L’enciclopedia on line Wikipedia definisce il coworking come “uno stile lavorativo che coinvolge la condivisione di un ambiente di lavoro, spesso un ufficio, mantenendo un’attività indipendente. Coloro che fanno coworking non sono in genere impiegati nella stessa organizzazione”. In sostanza uno spazio comune con le risorse di un normale ufficio condiviso tra professionisti, freelancers, lavoratori diversi, start up, che non necessariamente perseguono lo stesso progetto. Conseguenza della crisi economica, della nascita di nuove figure professionali che necessitano di mettere in comune non solo idee progettuali ma anche risorse economiche, il coworking è ormai una realtà concreta che è diventata oggetto anche di iniziative di sostegno da parte delle istituzioni. Sull’onda di quanto già elaborato da altre strutture istituzionali quali Regione Lombardia, Unioncamere, anche la locale CCIAA, in collaborazione con il Comune e il Centro di Formazione Professionale hanno sviluppato un progetto per mettere a disposizione di un massimo di 8 nuove imprese composte principalmente da giovani o da donne, uno spazio comune di circa 80 mq, fornito di attrezzature e strumentazione necessarie per l' avvio e la gestione di impresa. La data di realizzazione del progetto è ormai imminente e dovrebbe collocarsi tra settembre e ottobre. Coloro che sono interessati possono presentare domanda al Centro di Formazione Professionale in Piazzale Forni 1 a Lodi
28/01/2020

Il benessere equo e sostenibile nel territorio della nostra regione cresce rispetto all'intero panorama nazionale ed è un fenomeno visibile grazie ad alcuni indicatori che ci consentono una lettura della qualità della vita nelle sue diverse dimensioni. Sulla base degli ultimi dati Istat, in Lombardia, l'aspettativa di vita media è di 83,4 anni contro gli 82,3 a livello nazionale (80,9 media UE ). Anche Lodi esprime un dato positivo con un'aspettativa di 82,8 anni. Il livello di istruzione secondaria superiore è del 65% contro il 61,7% a livello nazionale. Anche se, per quel che concerne il nostro territorio, i dati statistici relativi alle persone di età tra i 25 e i 64 anni in possesso di diploma si fermano al 60,9%. Ulteriormente positivi i dati che riguardano il lavoro: 72,6% il livello occupazionale lombardo, 70, 5% a livello locale, media nazionale 63%. Non va poi dimenticato l'ambiente: la raccolta differenziata in Lombardia raggiunge il 70% dei cittadini mentre si ferma al 58% a livello nazionale. In questo contesto è ulteriormente positivo il dato che riguarda il lodigiano dove le statistiche indicano che è la raccolta differenziata dei rifiuti praticata dal 74,5% della popolazione. Per quanto riguarda il benessere economico, i dati resi noti dall'Annuario Statistico Regionale ci informano sulla presenza di un reddito lombardo medio annuo pro capite superiore ai 22.000 euro, che scende a 19.355 per Lodi. Valori comunque superiori rispetto all'intero territorio nazionale che si ferma a poco più di 18.000 euro annui.

Energia pulita
Ricerca Risorse Commerciali
2012 Stage 2