1 2 3 4 5 6 7 8 9
Catalogo prodotti
Prodotti e Servizi - Giovani Prodotti e Servizi - Privati Prodotti e Servizi - Impresa Soci

20151223 Rassegna Stampa



BE2015 Icon

 BS2015 Icon  20160220 CET1

201602 Antiric I

2015 Risultati

201512 Bail In 

 
Credito al consumo - Il credito per te
Scopri i nostri prodotti Guarda lo spot Seguici su Facebook

Credito al consumo - Prodotti
Credito al consumo - Preview video
 
Banner homepage sx

201310 Ghem del Bon

 BANNER_AUTO

LA BOLLETTA DIGITALE
UN NUOVO SERVIZIO DI PAGAMENTO
DA UTILIZZARE CON IL RELAXBANKING 

CBILL

 


 
News
22/06/2016

Comunichiamo che FederCasse ha rilasciato il nuovo questionario di profilatura per le persone fisiche e giuridiche aggiornato al fine di recepire gli Orientamenti ESMA (European Securites and Market Authority) che hanno lo scopo di rendere una chiara interpretazione e una corretta applicazione dei requisiti di adeguatezza prescritti dalla normativa MiFID (Market in Financial Instruments Directive) al fine di tutelare l’interesse dei clienti che si approcciano alle transazioni finanziarie.

Per questo motivo il nuovo questionario di profilatura per le persone fisiche  presenta un maggiore numero di domande (situazione famigliare, patrimonio personale, tolleranza e propensione al rischio, selfconfidence e ottimismo), nonché un set più completo di informazioni (quali ad esempio l’età, la professione, la tipologia di strumenti finanziari sottoscritti nell’ultimo triennio, il numero di operazioni effettuate, il patrimonio mobiliare). Inoltre, il nuovo questionario contiene spiegazioni di dettaglio su concetti importanti quali la nozione di “rischio” e la correlazione “rischio/rendimento” destinate a verificare il grado di comprensione e di consapevolezza di tali concetti da parte dell’investitore.

Risulta pertanto di tutta evidenza l’importanza di uno strumento come il nuovo questionario di profilatura, per conoscere le caratteristiche dei nostri clienti e le loro esigenze, al fine di poter formulare consigli di investimento adeguati alla loro effettiva volontà e ai loro obiettivi di investimento.

Per tutti questi motivi, si rende necessario che tutti i nostri clienti, che intendano effettuare in futuro operazioni finanziarie, procedano preliminarmente alla compilazione del nuovo questionario.

In caso di dossier cointestati, il nuovo questionario di profilatura dovrà essere compilato da ciascun cointestatario.  Si raccomanda pertanto la contestuale presenza di tutti i cointestatari.

20/06/2016

Unioncamere Lombardia ha diffuso i dati congiunturali sull'andamento economico regionale del 1°trimestre 2016, e ancora una volta emerge una situazione contrastante che non permette di vedere i sintomi di una ripresa definitiva e consolidata. A livello lombardo le iscrizioni camerali (18.630) registrano un lieve calo rispetto al 1°trimestre 2015 mentre è più accentuato il numero delle chiusure (20.714) con un incremento del 4,6%. Anche in provincia di Lodi prevalgono le cancellazioni (401) rispetto alle nuove iscrizioni (357), sebbene queste registrino un trend positivo (+3,8%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per quanto riguarda la struttura giuridica delle imprese iscritte, le società di capitali lombarde aumentano del 2,5% , diminuiscono quelle di persone (-2,1%) e tra queste in particolare le snc. A livello locale le società di capitali registrano 70 nuove iscrizioni con un trend in crescita positivo a fronte della cessazione di 52 attività mentre la cessazione delle società di persone (33) è superiore alle nuove iscrizioni (32). Continua la crisi dell'agricoltura, dell'edilizia e del settore estrattivo che proseguono nel registrare un trend negativo tra le cancellazioni e le nuove iscrizioni. Nella nostra provincia trend positivo per le aziende operative nell'informatica, le società di servizi e le società sportive, assieme alla crescita del numero delle strutture commerciali gestite da imprenditori stranieri. Note positive provengono dalla diminuzione sia a livello regionale che lodigiano delle procedure concorsuali in genere. Nel primo caso si registra una diminuzione dei fallimenti del 18,5%, dei concordati del 30,1%, delle liquidazioni del 27,8%. Mentre nel nostro territorio il decremento è ancora più significativo: -25% i fallimenti, -33,3% i concordati e le altre procedure. Tengono sostanzialmente i livelli occupazionali ma diminuiscono in maniera massiva i ricorsi alla CIG :Lombardia -35%, Lodi -29%, Italia -1%.

08/06/2016

Il nuovo grattacielo della zona Albarola si toglie il velo. Si tratta del vecchio palazzo della Provincia, interessato da lavori di riqualificazione che ne modificheranno radicalmente l'aspetto. Nascera' una grande vela in grado di accogliere uffici per circa 300 persone. Il costo dell'intervento e' di circa 10 milioni di euro. L'investimento e' promosso dal gruppo Zucchetti.

03/06/2016

Grazie alla sinergia messa in campo dal Comune di Lodi e dall'Ente Bilaterale Provinciale per il Turismo nonché al cofinanziamento di Regione Lombardia, è partita in questi giorni nella nostra città un'iniziativa gratuita rivolta alle famiglie e ai bambini dal titolo “ A Prova di Bimbi”.
Il progetto in questione, sicuramente “adatto alle famiglie”, (traduzione letterale di Family friendly) consiste in un circuito di locali cittadini che offrono numerose attività per le famiglie, specialmente per quelle con bambini piccoli.
In questi luoghi è prevista la presenza di spazi dedicati nei quali i bambini potranno giocare, disporre di seggioloni e fasciatoi, le mamme potranno fruire di locali dove allattare in tranquillità o trovare menù appositamente preparati per i neonati, e altro ancora.
L'elenco dei locali che hanno aderito all'iniziativa è consultabile sul sito www.aprovadibimbi.it. Sullo stesso portale possono registrarsi anche altre strutture che intendono aderire, garantendo però la gratuità dell'iniziativa.

30/05/2016

Da alcuni mesi i sindaci dei comuni del Cremasco stanno confrontandosi con i colleghi del Lodigiano sulla possibilita' di unire i due territori. Una prospettiva remota fino a qualche anno fa ma che di recente sta prendendo piede. Non a caso i cremaschi hanno fatto realizzare uno studio universitario sulle prospettive Lodi-Crema. I due territori hanno elementi di integrazione interessanti, soprattutto sotto il profilo economico e amministrativo. Il nuovo agglomerato territoriale potrebbe rappresentare poi un'importante Area vasta nell'architettura della Citta' Metropolitana.

25/05/2016 08:12:00
Rassegna stampa
25/05/2016 08:12:00
Rassegna stampa
25/05/2016 08:12:00
Rassegna stampa
19/05/2016 09:18:00
Rassegna stampa
 
tabella bannerini laurea-stagisti-facebook
 
FaceBook
FACEBOOK33
 
Banner homepage dx

 201602 Spiranelli in Moto3

 201602 NewGenial